Decontribuzione

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 12/06/2014 07:17

E’ stato pubblicato, sulla G.U. n. 123 del 29/5/2014, il D.M. 14/2/2014 relativo alla decontribuzione dei premi di risultato corrisposti nell’anno 2013 in virtù di contratti di secondo livello aziendali o territoriali (come previsto dalla Legge n. 247/2007).

continua

Decreto Lavoro: convertito in Legge

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 16/05/2014 17:26

Il Decreto-Legge 20 marzo 2014, n. 34 recante “Disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese” è stato convertito in legge.

continua

Detassazione 2014

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 30/04/2014 16:47

E’ stato pubblicato sulla G.U. N. 98/2014 il DPCM relativo alle “modalità di attuazione delle misure sperimentali per l’incremento della produttività del lavoro nel periodo 1° gennaio – 31 dicembre 2014” (la cosiddetta detassazione)”.

continua

Attività che comportino contatti con minori: chiarimenti

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 15/04/2014 14:06

Come comunicato con la ns. circolare del 3 aprile 2014, il Decreto Legislativo n. 39 del 4 marzo 2014 (contenente nuove disposizioni relative alla lotta contro la pornografia minorile, l'abuso e lo sfruttamento dei minori) in data 6 aprile 2014 è entrato in vigore. Visti i problemi interpretativi di alcune norme in esso contenute, si sono susseguiti una serie di provvedimenti ministeriali al fine di fornire alcuni chiarimenti.

continua

Regione Lombardia: contratti e accordi di solidarietà

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 09/04/2014 16:36

La Regione Lombardia, con la delibera del 13 marzo 2014, ha approvato i criteri attuativi della Legge Regionale n. 21 del 24 dicembre 2013 che è indirizzata a sostenere la stipulazione di contratti di solidarietà (che vengono suddivisi in “Tipo A”, se sottoscritti da aziende rientranti nel regime di cassa integrazione guadagni straordinaria, e “Tipo B”, se sottoscritti da aziende che non rientrano in tale regime) e di accordi di solidarietà (ovvero di accordi aziendali finalizzati al mantenimento dell’occupazione e al rilancio produttivo, alternativi al ricorso agli altri ammortizzatori sociali e che possono prevedere: 1)  una limitata riduzione dell’orario di lavoro e/o una riduzione solidale di istituti contrattuali di tipo retributivo; 2)  forme innovative di organizzazione aziendale finalizzate al rilancio; 3)  percorsi di riqualificazione professionale; 4) forme  di  responsabilità sociale dell’impresa finalizzate al mantenimento dell’occupazione).

continua

Attività che comportino contatti diretti e regolari con minori

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 03/04/2014 16:46

Dal 6 aprile 2014, coloro che intendano impiegare al lavoro una persona per lo svolgimento di attività professionali o volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori devono preventivamente richiedere il suo certificato penale: il nuovo obbligo è previsto dall'art. 2 del D.Lgs. n. 39/2014 attuativo della Direttiva Comunitaria 2011/93, relativa “alla lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile”.

continua

Decreto Lavoro

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 24/03/2014 14:13

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 66 del 20 marzo, il Decreto-Legge 20 marzo 2014, n. 34 recante “Disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese”. Il provvedimento apporta delle modifiche alle disposizioni in materia di contratto di lavoro a termine, di contratto di apprendistato ed in materia di documento unico di regolarità contributiva (DURC).

continua

Aumentate alcune sanzioni in materia di lavoro: modifiche.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 19/03/2014 17:34

Il Decreto Legge 145/2013, noto come  DL "Destinazione Italia", è stato convertito nella Legge 9/2014 (Gazzetta Ufficiale n. 43 del 21 febbraio 2014). In sede di conversione, l’articolo 14, recante "Misure per il contrasto del lavoro sommerso e irregolare" ha subito alcune modifiche, con particolare riferimento agli importi sanzionatori per la violazione delle disposizioni in materia di tempi di lavoro.

continua

Videosorveglianza

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 17/02/2014 17:04

Il tema dell’installazione delle telecamere di sorveglianza sul posto di lavoro  è molto delicato in quanto devono essere preservati differenti interessi: da una parte ci sono le necessità del datore di lavoro che vuole salvaguardare le sue proprietà, dall’altra c’è la tutela della privacy del lavoratore. 

continua

Agevolazioni contributive alle assunzioni 2014

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 30/01/2014 14:27

Di seguito riportiamo le principali agevolazioni contributive (sulle quote a carico dei datori di lavoro) in vigore per l’anno 2014.

continua

Differimento termine autoliquidazione 2013-4

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 27/01/2014 10:41

La Legge di stabilità 2014 (L. n. 147/2013) ha stabilito, dal 1 gennaio 2014, una riduzione percentuale dell'importo dei premi e contributi dovuti per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. 

continua

Aliquote contributive gestione separata 2014

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 17/01/2014 14:11

La Legge di Stabilità 2014 (L.147/2013 pubblicata in gazzetta ufficiale nr. 302 del 6 gennaio 2014), relativamente alle aliquote contributive INPS applicate alla gestione separata, ha previsto alcune novità rispetto a quanto era in vigore nel 2013.

continua

Comunicazioni annuale lavoratori somministrati

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 16/01/2014 17:08

Vi ricordiamo che, entro il 31 gennaio di ogni anno, deve essere effettuata (ai sensi dell’art. 24, comma 4 lett. b), D.Lgs. 276/03) la comunicazione dei contratti di somministrazione conclusi nell’anno precedente.

continua

Aumentate alcune sanzioni in materia di lavoro

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 10/01/2014 16:43

Il Decreto Legge 145/2013 ha aumentato l’importo delle sanzioni previste per il lavoro sommerso ed irregolare (aumento del 30%) e per le violazioni in materia di orario di lavoro (sanzioni decuplicate), nonché delle somme aggiuntive per la revoca del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per lavoro irregolare o gravi e reiterate violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro (aumento del 30%). Vediamo di seguito le singole fattispecie.

continua

Distacco del lavoratore nelle imprese in crisi

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 10/01/2014 16:35

Se in generale l'interesse al distacco del lavoratore è un requisito richiesto al datore di lavoro, in caso di crisi aziendale questo si sposta sui lavoratori, che, attraverso il distacco, evitano di essere estromessi dall'azienda.
 

continua

Voucher: nuova modalità di comunicazione in modalità telematica.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 10/01/2014 09:04

Le disposizioni in materia di lavoro accessorio tramite voucher prevedono quale unico, ma obbligatorio, adempimento che i committenti devono effettuare (prima dell'inizio della prestazione) la comunicazione di inizio attività, indicando i dati anagrafici e il codice fiscale propri e del prestatore di lavoro,  il luogo dove si svolge l’attività lavorativa e il periodo presunto di attività.

continua

Dote Unica Lavoro – Regione Lombardia

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 23/12/2013 09:47

Con delibera della Giunta n. 9308 del 15 ottobre 2013, la Regione Lombardia ha pubblicato l’avviso “Dote unica lavoro”. Tale iniziativa  ha la finalità di supportare i lavoratori disoccupati o sospesi in cassa integrazione, residenti in Regione Lombardia, di riqualificare e di reinserire nel mercato del lavoro soggetti svantaggiati.

continua

La provvigione nel contratto di agenzia e il “buon fine dell’affare”: un mito che non accenna a tramontare.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 26/09/2013 11:18

Ci sono concetti che entrano a far parte del patrimonio di conoscenza comune e non vengono scalfiti dall’evoluzione di tempi.
Dovremmo presupporre che questo fenomeno sia estraneo al mondo del diritto, ambito in cui le regole sono poste da un legislatore che modifica la legge secondo lo spirito del tempo.
Invece capita di incontrarlo anche nella giurisprudenza, che a volte sembra restia ad adeguarsi alle modifiche legislative, restando vincolata agli schemi interpretativi formatisi sotto la vigenza delle precedenti norme.
 

continua

ANCORA SULLA RISOLUZIONE DEL LEASING TRASLATIVO

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 06/08/2013 12:06

“Le conseguenze della risoluzione del leasing “traslativo” tra l’applicazione analogica dell’art. 1526 c.c. e il nuovo art. 72 quater della legge fallimentare ”. 

continua

Oggetto: il “decreto fare”

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 10/07/2013 09:24

È stato pubblicato sul S.O. n.50 alla Gazzetta Ufficiale n.144 del 21 giugno 2013 il decreto legge n.69 del 21 giugno 2013, recante “Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia” (c.d. “Decreto Fare”). Illustriamo di seguito le principali novità introdotte da tale Decreto.

continua

Oggetto: Pacchetto Lavoro

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 08/07/2013 09:26

E’ stato approvato in data 26 giugno 2013 il Pacchetto Lavoro (Decreto Legge 76/2013) con gli incentivi e le agevolazioni per le aziende finalizzati a favorire l’occupazione. Di seguito una sintesi dei punti principali.

continua

Oggetto: Manager to work

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 02/07/2013 16:46

Italia Lavoro ha approvato un avviso Pubblico volto a sostenere le opportunità di ricollocazione di ex dirigenti e quadri, disoccupati. 

continua

Oggetto: Novità sulle modalità di comunicazione preventiva al lavoro intermittente.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 27/06/2013 15:02

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, ha pubblicato - sulla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 18 giugno 2013 - il Decreto InterMinisteriale 27 marzo 2013 con le modalità di comunicazione della chiamata di lavoro intermittente. Le nuove modalità comunicative entreranno in vigore il 3 luglio 2013.

continua

Oggetto: Lavoro accessorio occasionale tramite voucher

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 27/06/2013 08:33

Il lavoro accessorio occasionale è una particolare modalità di prestazione lavorativa la cui finalità è quella di regolamentare quelle prestazioni svolte in modo saltuario. La particolarità di questa prestazione lavorativa è che il pagamento avviene attraverso la corresponsione di 'buoni lavoro' (voucher). La Riforma del lavoro, con le modifiche apportate dalla legge di conversione del Decreto sviluppo, ha innovato la sua disciplina. 

continua

Oggetto: BONUS ASSUNZIONE 2013

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 22/05/2013 17:16

Il Decreto Direttoriale n. 264 del Ministero del Lavoro, pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 20 maggio 2013, prevede un contributo di 190 euro al mese qualora vengano assunti lavoratori che siano stati licenziati, nei 12 mesi precedenti l’assunzione, per giustificato motivo oggettivo connesso a riduzione, trasformazione o cessazione di attività di lavoro.

continua

Il nuovo contratto di apprendistato come principale tipologia contrattuale per favorire l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e caratterizzato da una finalità formativa.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 17/05/2013 15:43

L’emanazione del TU di cui al D.lgs. 147 del 14 Settembre 2011 e la successiva riforma del mercato del lavoro n. 92/2012, hanno  apportato importanti modifiche al contratto di apprendistato. 

continua

Risoluzione 19E del 25 marzo 2013 - PIU’ FACILE DOCUMENTARE LA CESSIONE INTRA UE

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 17/05/2013 11:24

Il 25 marzo 2013 l’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 19E in risposta ad un quesito, ha confermato la possibilità di avvalersi di diverse metodologie probatorie per provare l’effettivo trasferimento dei beni in paesi UE. 

continua

I LICENZIAMENTI DOPO LA LEGGE n. 92/2012 (Riforma Fornero) LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO PER UN FATTO INSUSSISTENTE O PERCHE’ PUNIBILE CON ALTRA SANZIONE CONSERVATIVA

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 17/05/2013 09:25

Deve considerarsi illegittimo, con conseguente applicazione dell’art. 18, comma IV, Legge n. 300/1970, il licenziamento intimato per un fatto previsto dal contratto collettivo tra le infrazioni punibili con una sanzione conservativa.
Il fatto contestato, la cui insussistenza comporta l’applicazione dell’art. 18, comma IV, Legge n. 300/1970, va inteso con riferimento non solo alla sua componente oggettiva (fatto materiale) ma anche a quella soggettiva (fatto giuridico) comprensiva della valutazione in ordine al dolo o alla colpa del lavoratore ed alla proporzionalità della sanzione rispetto all’infrazione (Tribunale di Bologna, 15 ottobre 2012).

continua

Oggetto: Agevolazioni contributive alle assunzioni 2013.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 02/05/2013 11:42

Di seguito riportiamo le principali agevolazioni contributive (sulle quote a carico dei datori di lavoro) in vigore per l’anno 2013.

continua

ABUSO DEL DIRITTO E RECESSO DAI CONTRATTI DI APERTURA DI CREDITO- BREVI CENNI.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 23/04/2013 15:18

Breve rassegna in materia di “abuso del diritto”, con particolare riferimento al recesso dai contratti bancari.

continua

Oggetto: Detassazione 2013 chiarimenti.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 18/04/2013 16:59

E’ stato pubblicato sulla G.U. N. 75/2013 il DPCM relativo alle “modalità di attuazione delle misure sperimentali per l’incremento della produttività del lavoro nel periodo 1° gennaio – 31 dicembre 2013” (la cosiddetta detassazione). In data 3 aprile 2013 il Ministero del Lavoro ha, inoltre, diramato la Circolare n. 15 che fornisce le prime indicazioni operative relative all’applicazione dell’agevolazione fiscale.

continua

PREVENZIONE TRA FALLIMENTO E CONCORDATO PREVENTIVO: LA VALUTAZIONE E’ LASCIATA AL GIUDICE.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 06/02/2013 13:47

Con una recente sentenza la Corte di Cassazione ha chiarito i criteri in base ai quali devono essere regolati i rapporti tra la procedura di ammissione al Concordato preventivo e l’istruttoria prefallimentare, affermando che la decisione sull’immediata dichiarazione di fallimento è rimessa alla valutazione del giudice di merito, essendo venuto meno, nella normativa post riforma, il c.d. “principio di prevenzione”, che imponeva la preventiva valutazione sull’ammissibilità della proposta di concordato. 

continua

LA MITIGAZIONE DEL PRINCIPIO DELL’IMMEDIATEZZA DELLA CONTESTAZIONE DISCIPLINARE NEL RAPPORTO DI LAVORO

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 06/02/2013 13:41

Come è noto ai lettori di questa notiziario, il Codice Civile, con l’art. 2106, attribuisce al datore di lavoro una potestà sanzionatoria in virtù della sua posizione di capo dell’impresa.
Le sanzioni vengono applicate in conseguenza dell’inosservanza degli obblighi di diligenza e fedeltà del lavoratore.
Lo Statuto dei Lavoratori con l’art. 7 (L. n. 300/1970) ha fissato un procedimento ben preciso per poter sanzionare il lavoratore. 

continua

La Direttiva 10 Luglio 2010, n. 2010/45/UE

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 06/02/2013 13:35

La Commissione UE, nella proposta di Direttiva sulla fatturazione, ha evidenziato la necessità di ridurre gli oneri amministrativi delle imprese ponendosi come obiettivo quello di introdurre un sistema armonizzato che semplifichi gli obblighi in materia di fatturazione tra le imprese.

continua

Oggetto: Aspi

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 05/02/2013 17:32

Dal 1 gennaio 2013 è entrata in vigore l’Assicurazione sociale per l’impiego (comunemente abbreviata nell’acronimo Aspi)  che prenderà progressivamente il posto della vecchia indennità di disoccupazione, così come della mobilità.  

continua

Internet e posta elettronica in ufficio:dove inizia il diritto di controllo e dove finisce il rispetto della privacy

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 01/02/2013 10:23

Sull'uso e la privacy dell'e-mail aziendale, si dibatte da molto tempo in giurisprudenza.
 
La giurisprudenza infatti non ha chiaramente stabilito se sia o meno lecito controllare la posta elettronica in uso ai dipendenti.
Secondo il Garante della Privacy, è compito del datore di lavoro stilare idonee misure di sicurezza dei sistemi informativi, soprattutto al fine di prevenire utilizzi illeciti che potrebbero essere fonte di responsabilità di rilievo civile o penale.
Spetta quindi allo stesso datore garantire l’efficienza ed il corretto utilizzo del Web e della posta elettronica da parte dei dipendenti, definendone preliminarmente modalità permesse di utilizzo (policy) nel rispetto della disciplina in tema di diritti e relazioni sindacali.

continua

Oggetto: Collaboratori a progetto: nuovi chiarimenti.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 30/01/2013 15:00

Con la Circolare n. 29/2012, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali individua le ipotesi in cui scatta il disconoscimento del rapporto di collaborazione coordinata a progetto e la sua contestuale conversione in rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

continua

Oggetto: Detassazione 2013.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 25/01/2013 08:59

E’ stato firmato in data 22 gennaio 2013 il DPCM che consente di applicare, anche per l’anno 2013, la detassazione sulle somme erogate per l’incremento della produttività.

continua

Oggetto: Cassa Integrazione Guadagni in deroga fino al 30/06/2013.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 18/12/2012 14:24

Con la presente comunichiamo che in data 13 dicembre 2012 è stato rinnovato anche per il periodo 01 gennaio 2013 – 30 giugno 2013 l’accordo tra la Regione Lombardia e le parti sociali per la concessione della Cassa Integrazione Guadagni in deroga.

continua

Organismo Bilaterale Nazionale per le piccole e medie imprese metalmeccaniche.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 04/12/2012 17:36

In data 25 giugno 2012, a seguito degli impegni assunti con il rinnovo contrattuale del 3 giugno 2010 da Unionmeccanica-Confapi, Fim-Cisl e Uilm-Uil, è stato costituito l’organismo bilaterale nazionale delle piccole medie aziende metalmeccaniche (OBN metalsind).

continua

Nuove procedure per la valutazione dei rischi e aggiornamento corsi di formazione.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 26/11/2012 10:40

 Riteniamo con la presente circolare di doverVi informare circa le novità introdotte dal D.Lgs. 81/2008, e successive modificazioni, in materia di sicurezza.

continua

La responsabilità solidale nei contratti di appalto/subappalto.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 16/11/2012 12:18

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente fornito alcuni chiarimenti in merito alla nuova disciplina, introdotta dal c.d. “Decreto Crescita”, della responsabilità solidale tra committente/appaltatore e appaltatore / subappaltatore per i versamenti, da questi ultimi effettuati, delle ritenute sui redditi di lavoro dipendente e dell’IVA relativamente alle prestazioni rese nell’ambito di contratti di appalto / subappalto. 

continua

Rivalsa del datore di lavoro per l’infortunio del dipendente.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 24/10/2012 09:19

Con la presente vogliamo sottolineare un diritto del datore di lavoro in caso di infortunio del lavoratore.
 

continua

Incentivi per stabilizzazione ed assunzione a termine di giovani fino a 29 anni e donne di qualsiasi età.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 22/10/2012 15:38

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 243 del 17 ottobre 2012) il decreto del Ministero del Lavoro che rende operativo il Fondo per il finanziamento di interventi volti a favorire l’incremento dell’occupazione giovanile e delle donne.

 

continua

INCOMBE SUL PREPONENTE L’ONERE DELLA PROVA RELATIVO ALL’ESCLUSIONE DEGLI ORDINI PROCURATI DAL MANDATO CONFERITO CON IL CONTRATTO DI AGENZIA.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 19/10/2012 15:39

E’ il principio affermato dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 16432, del 27 settembre 2012, con cui si afferma un criterio discriminante in merito alle  contestazioni che possono insorgere tra agente e preponente riguardo all’estensione dell’esclusiva di zona, ma anche rispetto all’inclusione degli affari promossi nell’operatività del mandato.

continua

IL MINISTERO CONFERMA: L' APPRENDISTATO E' UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO

Pubblicato da SGA-admin il 19/10/2012 09:09

Secondo il Ministero del lavoro il contratto di apprendistato è un contratto a tempo indeterminato. E’ quanto emerge in una Nota in risposta ad un interpello formulato dall’ordine dei Consulenti del lavoro. Si tratta di una questione su cui sono sorte nel corso del tempo interpretazioni diversificate e sulla quale neppure la Nota ministeriale, che certo non brilla per chiarezza, sancisce un punto definitivo. Vediamo quali sono le possibili conseguenze.

continua

Decreto Fornero: variazioni apportate dal Decreto Sviluppo

Pubblicato da SGA-admin il 17/09/2012 11:30

L’articolo 46-bis della Legge 7 agosto 2012, n. 134, recante "Misure urgenti per la crescita del Paese", apporta alcune modifiche alla legge n. 92/2012 di Riforma del mercato del lavoro.
 

continua

NOVITA' SULLE MODALITA' DI COMUNICAZIONE PREVENTIVA PER IL LAVORO DIPENDENTE

Pubblicato da SGA-admin il 11/09/2012 09:47

Con nota del 9 agosto 2012, la Direzione Generale per le politiche dei servizi per il lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali detta le nuove modalità per effettuare la comunicazione preventiva prevista per il lavoro intermittente dall’art. 1, comma 21, lettera b della Legge n. 92/2012 (c.d. Riforma Fornero).

continua

SANATORIA 2012

Pubblicato da SGA-admin il 11/09/2012 09:41

 Dal 15 settembre al 15 ottobre 2012 sarà possibile regolarizzare, attraverso una dichiarazione di emersione, i cittadini extraUE privi del permesso di soggiorno e che siano occupati irregolarmente.

continua

IL REGOLAMENTO CONDOMINIALE E LA CLAUSOLA CHE IMPEDISCE DI ADIBIRE L’UNITA’ IMMOBILIARE ALLA GESTIONE DI UNA ATTIVITA’ COMMERCIALE

Pubblicato da SGA-admin il 25/07/2012 08:45

L’argomento che ci aggiungiamo a trattare necessiterebbe di essere approfondito caso per caso per le implicazioni pratiche che comporta e per le peculiarità che ogni singola fattispecie può presentare.
Cercheremo comunque, per quello che è possibile in questa sede, di affrontare gli aspetti più generali della complessa e delicata materia dei regolamenti condominiali. In particolare di quei regolamenti condominiali che prevedono clausole limitative di diritti individuali.

continua

IL CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTO TURISTICO

Pubblicato da SGA-admin il 19/07/2012 15:17

L’approssimarsi delle vacanze estive ha costituito lo spunto per la redazione del presente articolo.
Cercheremo infatti di delineare approssimativamente la disciplina che regola il contratto di vendita di pacchetto turistico, quel particolare rapporto che sorge in una classica agenzia viaggi allorquando decidiamo di concederci una vacanza.

 

continua

TRASFERIMENTO, DISTACCO E TRASFERTA: COSA CAMBIA SE IL LAVORATORE E' COSTRETTO A CAMBIARE SEDE

Pubblicato da SGA-admin il 19/07/2012 15:07

Il datore di lavoro spesso ha l’esigenza che il lavoratore svolga le proprie prestazioni lavorative al di fuori della sede presso il quale è stato assunto.
Approfondiamo le singole fattispecie, evidenziandone analogie e differenze e chiarendo eventuali dubbi interpretativi.

continua

ANCORA SUL RAPPORTO TRA L’INDENNITA’ PREVISTA DALL’ART. 1751 CODICE CIVILE E LE PREVISIONI DEGLI ACCORDI COLLETTIVI

Pubblicato da SGA-admin il 19/07/2012 14:52

Una recente sentenza della Corte d’Appello di Venezia interviene sulla controversa materia relativa ai rapporti tra l’indennità c.d. “Europea” e quella prevista dagli Accordi Economici Collettivi vigenti, aderendo alla tesi della comparazione “in concreto” al fine di verificare la norma di maggior favore per l’agente.

continua

DATORE DI LAVORO E RESPONSABILE DI PROTEZIONE DIRITTI E DOVERI DEI DUE “CUSTODI” DELLE SICUREZZA

Pubblicato da SGA-admin il 24/04/2012 16:55

“La responsabilità del datore di lavoro – art. 2087 c.c. - ha natura contrattuale e tale disposizione codicistica costituisce una norma di chiusura del sistema antinfortunistico, la quale obbliga il datore di lavoro a tutelare l'integrità psicofisica dei propri dipendenti imponendogli l'adozione di tutte le misure atte, secondo le comuni tecniche di sicurezza, a preservare i lavoratori dalla lesione del bene della salute nell'ambiente e in costanza di lavoro anche quando faccia difetto la previsione normativa di una specifica misura preventiva o risultino insufficienti o inadeguate le misure previste dalla normativa Speciale.”

continua

Novita’ DURC anno 2012

Pubblicato da SGA-admin il 16/03/2012 14:44

Con la presente comunichiamo che a decorrere dal 13 febbraio 2012 sono state apportate delle modifiche in merito alla richiesta del modello Durc.

continua

Oggetto: motivazione nel contratto a termine

Pubblicato da SGA-admin il 14/03/2012 16:59

Con la presente ritengo opportuno sottolineare l’attuale orientamento giurisprudenziale riguardo al contratto a termine. 

 

continua

PERMESSI E CONGEDI:ECCO LE NUOVE REGOLE PER PUBBLICO E PRIVATO

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 16:36

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 173 del 27 luglio 2011 è stato pubblicato il Decreto Legislativo n. 119 del 18 luglio 2011 che riordina la disciplina concernente congedi, aspettative e permessi, spettanti ai lavoratori dipendenti sia del settore pubblico che privato.

continua

LE MOLESTIE SESSUALI TRA ETICA E RESPONSABILITA'

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 16:32

L'attenzione alla tematica delle molestie, e segnatamente delle molestie a sfondo sessuale all'interno dei luogo di lavoro, sta assumendo portata sempre maggiore, con importanti ricadute anche sulla casistica giudiziaria. La maggiore sensibilità sull’argomento è anche frutto degli interventi normativi in materia sia lavoristica che penale (in quest’ambito si pensi alla recente introduzione della fattispecie di stalking), volti a punire in maniera giustamente severa condotte che costituiscono la deriva dei rapporti tra le persone, anche e soprattutto quando si verificano all'interno dei luoghi dove si lavora.

continua

RICHIAMO, MULTA E PERSINO IL LICENZIAMENTO, ECCO COSA RISCHIA CHI NON RISPETTA LE REGOLE

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 16:26

Il potere disciplinare nelle aziende é prerogativa del datore di lavoro, tale potere gli deriva dalla posizione di supremazia gerarchica nell'ambito del rapporto di lavoro.

continua

IL DIPENDENTE "NAVIGA" NELLE ORE DI LAVORO? ATTENTI: SPIARLO NON SEMPRE È LEGITTIMO

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 16:12

La Corte di Cassazione sez. lavoro con la Sentenza 4375/2010 si è espressa in merito ad un caso di una lavoratrice dipendente di una società farmaceutica licenziata a seguito del controllo effettuato sugli accessi internet.

 

continua

GLI INSULTI SUL LAVORO GIUSTIFICANO IL LICENZIAMENTO

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 16:10

La Corte di Cassazione sez. lavoro con la Sentenza 4067/2008 si è espressa in merito ad un caso di un caporeparto di un supermercato gestito da una società operante nel settore della grande distribuzione, licenziato in quanto colpevole di essersi rivolto a tre dipendenti della macelleria - alle quali era gerarchicamente sovraordinato - con espressioni scurrili in presenza di clienti.

continua

“IMMIGRATI? NON LI ASSUMO!” E VIOLA IL PRINCIPIO DI PARITA’

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 16:04

Potrebbe configurare una discriminazione ai sensi dell’art. 2 n.2 lett. a) della direttiva del Consiglio 29 luglio 2000, 2000/43/ CE dichiarare pubblicamente che non si intende assumere lavoratori extracomunitari (in quanto dette dichiarazioni sono tali da dissuadere determinati candidati dal presentare le proprie candidature e quindi sono tali da ostacolare il loro accesso al mercato del lavoro).

continua

SE LE SOCIETA’ FANNO “GRUPPO” IL DATORE DI LAVORO NON E’ UNICO

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:59

Una delle problematiche di cui si è più occupata la giurisprudenza del lavoro in questi anni è la tutela del lavoratore dipendente di una società con meno di 16 dipendenti “collegata” però ad altra società con più di 15 dipendenti.

continua

STORNO DEI DIPENDENTI, QUANDO E' UN ATTO DI CONCORRENZA SLEALE

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:54

E’ sempre più di attualità il tema dello storno dei lavoratori dipendenti.
Recentemente la Suprema Corte si è occupata di questo argomento cercando di far luce riguardo le azioni che possono essere valutate lecite rispetto alle azioni che invece sono considerate illecite e quindi passibili di risarcimento dei danni.

continua

LE SOMME EROGATE A TITOLO DI DANNO BIOLOGICO NON SONO SOGGETTE A TASSAZIONE

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:50

La figura del danno biologico è venuta creandosi nel corso degli anni ad opera della giurisprudenza e si è affiancata alle figure del danno patrimoniale e del danno morale previste dalla legge.

continua

SENZA UN PROGETTO IL LAVORO TEMPORANEO VIENE CONVERTITO IN RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:45

La mancanza del progetto, inteso come genuino apporto del prestatore di lavoro al committente di una capacità specialistica per la soddisfazione di esigenze ben individuate e puntuali dell'andamento del ciclo di produzione ovvero in occasione di riassetto/miglioramento di esso, comporta l'immediata conversione del contratto a progetto in lavoro subordinato, a norma dell'art. 69, d.lgs.n. 276/03, essendo irrilevante l'eventuale prova, offerta dal committente, della natura autonoma della prestazione.

continua

ORARIO DI LAVORO: SI PUO' MODIFICARE, MA IL DIPENDENTE VA AVVISATO IN TEMPO

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:35

Le esigenze di programmabilità del tempo libero, individuate espressamente dal legislatore nell'ambito del rapporto di lavoro a tempo parziale, sussistono, pur se in maniera meno vincolante, anche nel contratto di lavoro a tempo pieno.

continua

IL LAVORATORE SI RIFIUTA DI SVOLGERE MANSIONI INFERIORI: LICENZIATO!

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:18

E’ di recente emerso un nuovo ed opposto orientamento della sezione lavoro della Corte di Cassazione che si è pronunciata per la illegittimità del rifiuto della prestazione da parte del dipendente che ritenga di essere stato adibito a mansioni inferiori.

continua

LE FERIE VANNO CONCORDATE: IL LAVORATORE NON PRENDA INIZIATIVE

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:14

Con sentenza del 14 aprile 2008, n. 9816, la sezione lavoro della Corte di Cassazione ha stabilito che è legittimo il licenziamento del lavoratore che si assenta ingiustificatamente andandosene in ferie senza averle prima concordate formalmente con il proprio superiore.

continua

MALATTIA: FALSI CERTIFICATI E MALAFEDE, DUE BUONE RAGIONI PER ESSERE

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:09

Il comportamento di un lavoratore che altera un certificato medico mediante un’opera di ingegneria certificatizia o che non rispetta il dovere fondamentale di buona fede durante il periodo della malattia può essere considerato come giusta causa di licenziamento.

continua

INFORTUNI SUL LAVORO.IL DATORE RISPONDE ANCHE DEL LAVORATORE NEGLIGENTE O INESPERTO.

Pubblicato da SGA-admin il 21/02/2012 15:06

La condotta del lavoratore può comportare l'esonero totale del datore di lavoro da ogni responsabilità solo quando presenti i caratteri dell'abnormità, inopinabilità ed esorbitanza.

continua

LA MANODOPERA NEGLI APPALTI DI OPERE E SERVIZI. LA RESPONSABILITA’ DELL’EFFETTIVO DATORE DI LAVORO.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 21/02/2012 14:59

Sono nulli i contratti tra committente ed appaltatore se la prestazioni rese dall’appaltatore sono unicamente mere prestazioni di manodopera.

continua

IL PATTO DI NON CONCORRENZA NEL CONTRATTO DI AGENZIA.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 17/02/2012 15:13

In base al “nuovo” articolo 1751 bis del codice civile la previsione in un contratto di agenzia di un patto di non concorrenza per il periodo successivo alla cessazione del rapporto, comporta la corresponsione all’agente di una specifica indennità di natura non provvigionale. E’ pertanto opportuno, per le case mandanti, verificare se la nuova norma si applica ai contratti attualmente in essere con gli agenti.

continua

AGENTI DI COMMERCIO ED ATTIVITA’ D’INCASSO.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 17/02/2012 15:08

Quando è previsto un compenso aggiuntivo per l’attività d’incasso dell’agente? E’ necessario verificare con attenzione gli aspetti legati a questa attività accessoria. Facciamo il punto alla luce della giurisprudenza.

continua

LA TRASCRIZIONE DEL CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI E LE GARANZIE A FAVORE DEL PROMISSARIO ACQUIRENTE.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 17/02/2012 15:04

La sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione (7 luglio- 1 ottobre 2009, n. 21045), con cui la Corte ha modificato il precedente orientamento in tema di ordine di prevalenza tra le cause di prelazione dei creditori, offre un ulteriore spunto di discussione sulla tutela del promissario acquirente di immobili in caso di insolvenza del costruttore.

continua

LA SEGNALAZIONE DEI CREDITI “A SOFFERENZA” ALLA CENTRALE DEI RISCHI.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 17/02/2012 14:59

Lo stato della giurisprudenza alla luce della recente sentenza n. 7958 / 2009 della Corte di Cassazione.

continua

CESSAZIONE DEL RAPPORTO DI AGENZIA TRA RISOLUZIONE E RECESSO PER GIUSTA CAUSA.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 17/02/2012 14:52

Lo stato della giurisprudenza in merito al contenuto dell’atto di recesso per giusta causa al contratto di agenzia.

continua

I DIRITTI DI CONTROLLO DEI SOCI NELLE SOCIETA’ DI PERSONE.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 17/02/2012 14:49

Il contenuto dell’art. 2261 c.c.: le facoltà conferite ai soci non amministratori ed i limiti al loro diritto di controllo.

continua

CLAUSOLE DI AUTORIZZAZIONE SULL’ASSUNZIONE DI NUOVI INCARICHI NEL CONTRATTO DI AGENZIA.

Pubblicato da Avv. Nicola Brenna il 17/02/2012 14:41

Gli accordi economici collettivi disciplinano la figura dell’agente monomandatario e dell’agente plurimandatario, ma che ne è delle figure intermedie? La Corte di Cassazione è intervenuta in merito ad una clausola che impone all’agente plurimandatario di ottenere un’autorizzazione espressa da parte della preponente per negoziare mandati con imprenditori non concorrenti.

continua

Permessi e congedi: ecco le nuove regole per pubblico e privato

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 15/11/2011 15:10

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 173 del 27 luglio 2011 è stato pubblicato il Decreto Legislativo n. 119 del 18 luglio 2011 che riordina la disciplina concernente congedi, aspettative e permessi, spettanti ai lavoratori dipendenti sia del settore pubblico che privato.

Il Decreto, in vigore dall’11 agosto 2011 in particolare, interviene in merito a:

  • congedo straordinario e permessi retribuiti per l’assistenza a soggetti portatori di handicap grave;
  • congedo parentale in caso di minore con handicap grave;
  • congedo per cure per gli invalidi;
  • flessibilità del congedo di maternità;
  • adozioni e affidamenti.

continua

Il diritto di controllo del socio di minoranza nelle S.r.l.

Pubblicato da Studio Giordano & Associati il 15/11/2011 14:57

La società a responsabilità limitata è certamente la forma prescelta nella maggior parte di casi da chi vuole costituire una società di capitali.

Spesso però i rapporti tra i quotisti, ovvero tra coloro che hanno sottoscritto le quote sociali o le hanno acquistate dai soci originari, con il passar del tempo possono deteriorarsi e può sorgere la necessità per coloro che non amministrano la società di effettuare controlli sulla gestione. Il legislatore ha previsto che i soci non amministratori possano sollecitare o influire su alcune decisioni che la società dovrà o potrà prendere e questo diritto non può essere ostacolato dai soci di maggioranza o dal consiglio di amministrazione.

continua