UpDate
Ultime NEWS
SG&A | Decorrenza malattia dipendenti
15762
post-template-default,single,single-post,postid-15762,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-2.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Decorrenza malattia dipendenti

Decorrenza malattia dipendenti

07:00 22 gennaio in CIRCOLARI

Si porta a conoscenza che, con la definitiva entrata in vigore delle modalità di trasmissione elettronica dei certificati medici di malattia, che sono stati integrati con indicazioni in passato mancanti nelle certificazioni cartacee, si rende necessario adeguarsi alla disposizione INPS che prevede che: ”la malattia può essere fatta decorrere anche dal giorno precedente la data di rilascio del certificato medico nel solo caso si tratti di visita domiciliare”. Pertanto, se nel certificato, alla casella “dichiara di essere ammalato dal ……”, risulta il giorno precedente la data di rilascio del certificato, ma contestualmente risulta evidente l’indicazione che si tratta di visita ambulatoriale (dato non rilevabile in precedenza dai certificati cartacei), la malattia si potrà considerare iniziata solo nel giorno di rilascio del certificato.

Analogo principio vale anche per il caso di certificato relativo a continuazione e ricaduta della malattia.

Di conseguenza, nel caso di visita ambulatoriale, l’assenza dal lavoro nel giorno precedente, non si potrà giustificare come malattia, ma si dovranno utilizzare i permessi a disposizione del dipendente (come ad esempio ROL, PAR, ex festività, ecc.) o considerare l’assenza come non retribuita.

Per informare i dipendenti di quanto sopra descritto alleghiamo un fac-simile di avviso.

Distinti saluti.
Avv. Massimo Giordano